Higuain-Mertens, gli azzurri non si fermano più : Napoli-Palermo 2-0

Napoli-PalermoI partenopei stendono gli uomini di Iachini con un gol per tempo : è la quinta vittoria di fila.

Il Napoli riceve il Palermo al San Paolo per cercare la quinta vittoria consecutiva in campionato e restare attaccato alle primissime posizioni della classifica. Come da previsione qualche novità nella formazione mandata in campo da Maurizio Sarri, con Chiriches e Lopez titolari per far rifiatare gli stacanovisti Koulibaly e Allan. Iachini conferma invece l’ormai rodato 3-5-1-1, con Maresca in cabina di regia e Vazquez a supporto di Gilardino. Arbitra il sig. Giacomelli di Trieste.

CHE BOMBA GONZALO!  – Nonostante un Palermo molto volenteroso il Napoli fin da subito impone la propria superiorità tecnica. La prima occasione arriva già dopo 4 minuti, con Higuain che libera Hamsik al limite dell’area dopo uno scambio con Insigne, lo slovacco mette a lato di sinistro. Gli azzurri sono in grande spolvero e al 7’ vanno due volte ad un passo dal gol, ma prima Sorrentino sventa sul colpo di testa di Higuain e sugli sviluppi dell’angolo successivo il destro dal limite di Hamsik fa la barba al palo. Un monologo partenopeo porta Callejon a pochi passi da Sorrentino, lo spagnolo è troppo defilato e decide di metterla al centro, ma lo fa debolmente e il Palermo riesce a spazzare. Al 20’ è il Pipita a provarci con un sinistro velenoso, la sua conclusione viene però sporcata in angolo. La partita vive una fase di stanca, con il Napoli a fare giro palla ed il Palermo arroccato in difesa a protezione dello 0-0. Al 38’ clamorosa occasione per gli azzurri : Jorginho verticalizza per Insigne, il 24 azzurro entra in area e lascia partire un perfetto diagonale che centra in pieno il palo. Un minuto dopo, però, arriva il vantaggio : Higuain riceva palla da Hamsik, l’argentino controlla e dai 25 metri lascia partire un missile a pelo d’erba che fulmina Sorrentino. Il Pipita è sugli scudi ed è protagonista anche dell’ultimo flash di questo primo tempo, ma il suo destro a fil di palo trova la pronta risposta dell’estremo difensore rosanero.

MERTENS LA CHIUDE – La ripresa inizia sulla falsa riga della prima frazione di gioco : prima Sorrentino risponde con i piedi su Hamsik, poi Higuain manca l’appuntamento con il gol a pochi passi dalla porta. Gli azzurri però sono leggermente lunghi in campo, e il Palermo più volte cerca la palla tra le linee per sorprendere la retroguardia partenopea. Sorrentino è in gran serata e al 59’ evita un gol sicuro di Insigne a porta vuota allontanando con i piedi il suggerimento di Callejon. Sul proseguo dell’azione doppia clamorosa occasione per gli azzurri : Higuain centra il palo, il suo terzo in quattro giorni, con il destro, e sulla ribattuta Callejon spara a botta sicura trovando il grandissimo intervento di Sorrentino. Al 63’ il primo errore di Ghoulam in fase difensiva porta Vazquez ad incunearsi in area, il suggerimento con il destro viene agevolmente controllato da Reina. La sfortuna però sembra avere un conto aperto con il Napoli : Mertens ubriaca Rispoli e una volta entrato in area scaglia un destro che si stampa sul palo, il terzo della serata. La sofferenza, dettata dalla stanchezza, termina però all’80’ : Mertens prende palla, punta e si accentra mettendola alla perfezione sul palo lungo, lì dove stavolta Sorrentino non può proprio arrivare. Il Napoli centra la sua quinta vittoria consecutiva in campionato, non accadeva dalla stagione 2011/2012 e mantengono il secondo posto in classifica.

 

 

IL TABELLINO :

NAPOLI (4-3-3) : Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Lopez (63’ Allan), Jorginho, Hamsik; Insigne (65’ Mertens), Higuain, Callejon (76’ El Kaddouri). All. Sarri

PALERMO (3-5-1-1) : Sorrentino; Struna, Gonzalez G., Andelkovic; Rispoli, Hiljemark, Maresca (53’ Brugman), Rigoni (67’ Quaison), Lazaar  (79’ Chocev); Vazquez; Gilardino. All. Iachini

Arbitro : Giacomelli di Trieste

Reti : Higuain (N), Mertens (N)

Note : Recupero 0 p.t. , 3 p.t

Translate »