GLI EQUILIBRI RITROVATI

GLI EQUILIBRI RITROVATI src=
Il Napoli sembra finalmente ritrovatosi, non certo per il gioco scintillante ma quanto meno per la compattezza di squadra e per i punti in classifica. La chiave di volta a nostro modo di vedere è il cambiamento di qualche uomo nello scacchiere azzurro. L'infortunio di Fontana ha fatto sì che a Bogliacino fossero affidate le chiavi del centrocampo azzurro. L'esile giocatore uruguagio, nonostante qualche difficoltà in fase di contrasto stante il suo fisico non certo possente, se la sta cavando alla grande nel ruolo di geometra del centrocampo. E' molto tattico e sa tenere bene la posizione davanti alla difesa, infatti non commette l'errore di proiettarsi in avanti facendo sbilanciare la squadra, il centrocampo con l'urugagio in cabina di regia fa più filtro e la difesa se ne avvantaggia. Le ragioni di questa metamorfosi sono dovute al fatto che se tecnicamente Bogliacino non è inferiore a Fontana nel fornire gli assist ai compagni e nell'effettuare i cambi di gioco, l'ex giocatore della Samb è molto più dinamico del giocatore calabrese, i suoi cambi di passo non sono nemmeno paragonabili a quelli dell'ex viola, soprattutto se si valuta il Fontana dell'ultimo periodo alle prese con problemi di salute frequenti.Ma il maggior equilibrio della squadra è stato garantito anche dal contemporaneo ingresso nella formazione titolare di Trotta a destra e Capparella a sinistra. L'ex riminese è un pendolino sulla fascia destra, vede molto bene la porta e assicura una giusta copertura in fase difensiva. Lo stesso Capparella addirittura si sta esaltando sulla fascia sinistra, da un grosso contributo anche in fase di ripiegamento ed è la spina nel fianco delle difese avversarie. Un ultimo appunto sulla difesa: se nelle ultime due gare la squadra non ha preso reti, merito al ritrovato Giubilato che ha dato compattezza e personalità al reparto arretrato. Il Romito degli ultimi tempi è un giocatore deconcentrato e in debito di ossigeno, giusto farlo riposare un poco, con il rientro di Savini sulla fascia sinistra e la duttilità di Cupi, la difesa, siamo certi tornerà quella imperforabile di inizio campionato.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »