Giornata grigia

Il Napoli non va oltre un pareggio contro il Chievo

Al Bentegodi, in una giornata grigia, va di scena in un brutto Napoli, Sarri deve rinunciare a Reina e schiera Mario Rui dal primo minuto, ma si infrange contro il muro gialloblù. Partita brutta, Napoli raramente pericoloso, tutti sottotono ed in più il Chievo rinuncia quasi a giocare, si chiude tutto dietro e non lascia spazi agli azzurri, Sarri non riesce a trovare una soluzione e la gara finisce così come era cominciata, 0 a 0 senza infamia e senza lode. La giornata era cominciata bene per i colori partenopei, infatti l’Inter nell’anticipo dell’ora di pranzo si era fatta fermare in casa dal Torino con un pareggio per 1 a 1, nel pomeriggio la Juve soffre più del dovuto con il Benevento, ma che porta a casa comunque i tre punti, vince la Roma sul difficile campo della Fiorentina, mentre viene rinviata la partita della Lazio contro l’Udinese per un nubifragio abbattutosi su Roma. Il Napoli comanda la classifica con 32 punti, ma ora la Juventus supera l’Inter ed è seconda ad un solo punto, giornata che lascia tanto amaro in bocca, perché gli azzurri con una vittoria avrebbero dato un segnale forte al campionato, sarebbe stata la miglior risposta alla sconfitta di Champions e soprattutto avrebbe fatto digerire meglio l’infortunio di Ghoulam. Ora c’è la pausa per le nazionali, questo periodo sarà sicuramente utile a Sarri per migliorare la condizione fisica di alcuni elementi che sembrano veramente sottotono.

 

A proposito dell'autore

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Post correlati

Translate »