GINESTRA:"NAPOLI TI FAREMO LO SGAMBETTO"

GINESTRA:"NAPOLI TI FAREMO LO SGAMBETTO" src=
Dopo la sosta forzata a causa del rinvio della partita con il Grosseto, il Napoli tornerà in campo domenica a Frosinone. Partita molto delicata se si considera la forza del club laziale tra le mura amiche: 7 vittorie su 7 gare disputate in campionato e altre 3 in altrettante partite giocate in Coppa Italia. Per capire come i ragazzi di Iaconi si stanno preparando a quest’importante match abbiamo contatto il bomber Ciro Ginestra, già 7 gol quest’anno (solo uno su calcio di rigore) e autore della doppietta che ha regalato il pareggio domenica scorsa contro l’Acireale.

Ciro, da puteolano che sensazioni avrai a giocare contro il Napoli?

"Contro gli azzurri c’ho giocato già lo scorso anno. Senza dubbio, comunque, è una partita molto particolare per me come per tutti i miei compagni. Giocheremo contro una grande squadra e questo da certamente qualche stimolo in più a fare bella figura".

Tralasciando il fatto che il Napoli deve ancora recuperare la partita con il Grosseto, può essere un’arma in più sapere che in caso di vittoria il Frosinone scavalcherebbe proprio gli azzurri in classifica?

"L’idea di scavalcare il Napoli in classifica fa gola. Noi comunque giocheremo come sempre per vincere. Sappiamo, però, che il Napoli ha una grande rosa e certamente dovremo tenere altissima la concentrazione per tutta la durata della partita. In questo momento dobbiamo pensare solo al Napoli, alla classifica penseremo domenica sera".

In casa quest’anno non avete mai perso, qual’è il vostro segreto?

"Di segreti non ce ne sono. Diciamo che probabilmente diamo di più in casa che in trasferta e questo, comunque, non è affatto bello. Questa striscia positiva interna penso sia dovuta al fatto che conosciamo benissimo il terreno di gioco e al grande incitamento del nostro caloroso pubblico. Sicuramente, però, dobbiamo cominciare a fare punti anche lontano dalle mura amiche".

Visto che l’anno scorso vestivi la maglia del Padova, hai trovato delle differenze tra questo girone B e quello dello scorso anno?

"Sinceramente non noto particolari differenze. E’ un girone equilibrato come quello dello scorso anno e lo dimostra il fatto che la classifica sia molto corta.".

Che Napoli ti aspetti di incontrare?

"Una grande squadra, vogliosa di riprendere la marcia verso la B. Il Napoli ha giocatori di categoria superiore per questo dovremo stare attenti. Noi comunque abbiamo una voglia matta di fare bene e di vincere contro quella che è la prima della classe. Per farlo dobbiamo preparare bene la partita in questa settimana".

In conclusione Ciro, la domanda che rivolgiamo a tutti i protagonisti di questa rubrica: quale calciatore toglieresti a Reja?

"E’ impossibile fare solo un nome, sono tutti grandi giocatori. Certo se il Napoli si presenta domenica senza Calaiò e Pià non è che ci resto male. Sono due attaccanti molto veloci, ti possono far gol in qualsiasi momento".

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »