GENOA- NAPOLI, LA SFIDA TRA DUE PRESIDENTI, TANTO DIVERSI MA ANCHE TANTO SIMILI

GENOA- NAPOLI, LA SFIDA TRA DUE PRESIDENTI, TANTO DIVERSI MA ANCHE TANTO SIMILI src=

E' la sfida infinita del Napoli dell' era De Laurentiis. E' Genoa- Napoli, la madre di tutte le partite. No, non  stiamo delirando, la gara che si disputerà domenica allo stadio Ferraris e' diventata negli ultimi anni sempre più una gara avvincente, una gara a cui poi i tifosi del Napoli ci tengono da morire per il fedele gemellaggio con i cugini rossoblù. E' la sfida tra due presidenti ambiziosi come Preziosi e De Laurentiis, di due presidenti focosi e tifosi, di due dirigenti che hanno investito quattrini per riportare le loro squadre dal purgatorio della serie C le loro compagini in serie A. Due presidenti che amano il calcio spettacolo, di cui uno Preziosi ha deciso di investire per ottenere ciò su uno dei tecnici più bravi del panorama italiano, quel Giampiero Gasperini che fa diventare oro luccicante anche giocatori anonimi che hanno giocato per anni solo in serie minori. Il cavaliere Aurelio dopo essersi flagellato con il pratico ma raramente spettacolare Reja, ha puntato da quest' anno su quel Roberto Donadoni che a calcio ci ha giocato e che aveva una tecnica sopraffina; al punto che chiede alle sue squadre, come è il caso del Napoli di quest' anno, di giocare sempre palla a terra e con mentalità offensiva. Preziosi ha poi preferito investire su giocatori già affermati ed ha raggiunto prima l' Europa diretta; il presidente azzurro ha invece preferito investire su campioncini in erba per raccogliere i risultati a posteriori. In ogni caso non abbiamo dubbi che domenica l' imbattuto e capoclassifica Preziosi rischierà contro il Napoli della nouvelle vogue voluto da Aurelio De Laurentiis.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »