Gara numero 158 per Benitez in Europa e gli elogi dell’UEFA

Quella di domani sarà per il tecnico spagnolo la gara numero 158 nelle coppe europee, la 18sima da allenatore del Napoli. Per il tecnico azzurro oltre a questo traguardo importante, se ne presenta un altro da poter raggiungere nei prossimi mesi.

Il sito dell’Uefa, infatti, nella presentazione delle gare dei sedicesimi di finale di Europa League, celebra Rafa Benitez chiamandolo maestro e lo accosta ad un tecnico italiano detentore di uno speciale record. Ecco quanto riportato da uefa.com: “In questa edizione dell’Europa League Rafa Benitez potrebbe diventare il secondo tecnico, dopo Giovanni Trapattoni, ad aver vinto la Coppa UEFA o la UEFA Europa League per la terza volta”. Benitez ha già vinto, infatti, questa competizione nel 2013 col Chelsea e nel 2004 col Valencia. Inoltre viene aggiunto che “Benitez è uno dei tre allenatori dei sedicesimi ad aver vinto la UEFA Europa League da quando la competizione ha assunto il formato attuale. A fargli compagnia in questa curiosa statistica ci sono il tecnico dello Zenit, André Villas-Boas (FC Porto, 2011), e quello del Sevilla, Unai Emery (Sevilla, 2014)”.

Tra i sedicesimi di finale di questa edizione di Europa League, spunta anche un Liverpool-Besiktas, che replica il match del 2007 nei gironi di Champions, finito 8-0 per gli inglesi e che rappresenta tra i successi più ampi nella competizione. Sulla panchina dei Reds sedeva proprio il tecnico spagnolo Benitez e in porta una vecchia conoscenza del Napoli, Pepe Reina.

La speranza dei tifosi del Napoli è che il “maestro” lasci il segno ancora una volta in una competizione europea come l’Europa League che fu vinta dagli azzurri, sotto il nome di Coppa Uefa, nell’ormai lontano 1989.

 

A proposito dell'autore

Antonio Lembo

Laureato in Ingegneria Elettronica nel 1999 e Giornalista Pubblicista dal 1996 grazie all'esperienza formativa in Rotopress.

Post correlati

Translate »