Formisano:”Il ritiro è fondamentale sul piano tecnico, speriamo di avere presto chiarezza sul calendario”

Alessandro Formisano, head of operations della Ssc Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:“Uno  staff di una squadra di Serie A è un eccellenza che può allenarsi non solo con giocatori ma anche con le persone comuni, cosi mi è venuta l’idea di formare tre livelli per consentire anche alla persona a casa di restare in forma. Abbiamo fatto qualcosa che sia accessibile a tutti. I video sono gratuiti, si possono vedere online sul sito della Ssc Napoli. Sono due lezioni per il livello base, due per il livello intermedio e due per il livello avanzato.Il lavoro è diminuito per alcuni aspetti ma è cresciuto per altri, le manutenzioni sono tenute regolarmente per i campi del San Paolo e di Castelvolturno, c’è un programma di manutenzione per tutta l’impiantistica che al momento è chiusa, si lavora costantemente. Io credo che questa strana situazione che viviamo tutti ha consentito di ottimizzare certi processi, lavorando a distanza, ci sta dando per il futuro delle chiavi di lettura. Il progetto di workout a casa va un po’ in questa direzione. Ci sono tante attività che sono ripensate in questa fase e che vanno riprogrammate. Il ritiro è fondamentale sul piano tecnico, mi auguro che presto avremo chiarezza sul calendario a disposizione.Non anticipo nulla ma abbiamo lavorato con lo staff, l’avallo del presidente e tante aziende sponsor per un importante attività che presenteremo domani o al massimo giovedì per sentirci vicini a famiglie bisognose del territorio, in modo da non lasciare dietro nessuno. Quando capiremo se in Italia esistono delle aziende che possono fornire del materiale, lo andremo a valutare. La logica sarà quella della diffusione di un prodotto che nelle prossime settimane farà parte del nostro guardaroba. L’Istituto Superiore di Sanità ha avviato dei processi in deroga, per una diffusione capillare a costi contenuti.Rimborsi Barcellona-Napoli? La data ultima era il 3 aprile, ieri abbiamo contattato Ticketone che sta procedendo alla creazione dell’anagrafica, i numeri sono importanti, siamo oltre il 60-70% di richieste di rimborso, contano entro questa settimana a programmare lo storno. Entro venerdì pubblicheremo delle date certe che ci devono essere fornite da Ticketone.”

Translate »