ESCLUSIVA P.NAPOLI- DI NATALE: " MARINO PORTERA’ IN ALTO IN NAPOLI, IN FUTURO SPERO DI ESSERCI ANCHE IO."

Antonio Di Natale è senza ombra di dubbio uno dei giocatori più interessanti del nostro campionato. La grande professionalità e l’ indiscusso  talento  lo hanno portato a diventare uno dei beniamini dell’ Udinese  e a ritagliarsi spazi importanti nel giro della nazionale. PianetaNapoli ha avvicinato l’ attaccante napoletano per  discutere sul prossimo campionato di massima serie , sulle ambizioni della sua squadra e per capire cosa pensano gli avversari del giovane Napoli del patron De Laurentiis.

Di Natale, come giudica il prossimo campionato di serie A?

“Credo che sarà una dei più entusiasmanti diL’ attaccante dell’ Udinese è pronto a difendere i colori friulani ma non nasconde la passione per la squadra della sua città sempre. Ci sono squadre di grande blasone che hanno scritto pagine e pagine della storia del nostro calcio. Oltre alle grandi dello scorso anno, il ritorno in massima categoria di Napoli, Genoa e Juve garantirà spettacolo”.

Dopo una stagione altalenante la sua Udinese riparte rinnovata in toto. Come ha vissuto i tanti cambiamenti e qual’ è il rapporto con il nuovo tecnico Marino?

“ Si, la scorsa stagione per noi è stata abbastanza strana. Partivamo per centrare l’ Europa poi le cose si sono messe male. La società pensò di provvedere ad un cambio in panchina. Arrivò Malesani, tecnico al quale devo tanto, che ci diede le giuste motivazioni per risollevare la testa. Quest’ anno sono stati fatti molti cambiamenti a partire dall’ nuovo allenatore Marino, una persona straordinaria. E’ sempre disponibile al dialogo, interessato alle nostre idee. Penso sia l’ uomo giusto per questa piazza”.

 L’ Udinese si è assicurata le prestazioni di due grandi attaccanti napoletani come lei, Quagliarella e Floro Flores. Cosa pensa dei due nuovi arrivi e come vede un possibile tridente tutto partenopeo?

“ Per quanto riguarda Quagliarella, lo scorso campionato parla per lui. E’ stato uno dei migliori attaccanti tanto da guadagnare la maglia della nazionale. Antonio viene da ottime prestazioni con l’ Arezzo. E’ cresciuto molto e credo meriti una chance in massima serie. Per un eventuale tridente, beh ,c’è da ricordare che in rosa ci sono ottimi elementi come Barreto, Asamoah e Pepe. Se il mister dovesse puntare su tre napoletani sarei contento”.  

Cosa pensano i “partenopei” dell’ Udinese del ritorno in A del Napoli?

“ Diciamo che da tifosi siamo felicissimi. C’è tanto entusiasmo, non nascondo che con Antonio e Fabio spesso discutiamo sulle vicende della nostra squadra del cuore e cerchiamo di tenerci sempre informati sulle varie trattative”

Il mercato del Napoli è diretto da Pierpaolo Marino, ex dg dell’ Udinese. Cosa pensa del suo operato?

“ Marino oltre ad essere una persona fantastica è un grandissimo professionista .Le sue scelte si sono sempre dimostrate determinanti e credo che fino ad ora non abbia sbagliato un colpo. Conosce bene il suo mestiere e credo che come sempre farà un ottimo lavoro”.

Marino si è dimostrato molto attento ai bilanci della società fermando trattative importanti come quella di Bianchi per richieste economiche eccessive. Crede sia la strada giusta?

“Penso che questo dimostri solo la grande professionalità del personaggio. Vuole una società seria e forte. Il calcio moderno non può prescindere da tali condizioni. Anche quando operava ad Udine manteneva la stessa linea di pensiero.  Con lui l’ Udinese raggiunse grandi traguardi. Non penso ci sia miglior risposta dei risultati”.

Marino non ha mai nascosto l’interesse nei suoi confronti eppure il suo nome è stato solo accostato a quello del Napoli. Cosa impedisce questo “matrimonio”?

"Non nascondo che spesso ho contatti con Marino. E’ una persona che ha fatto tanto per me e alla quale devo moltissimo. In passato si parlò di un interessamento del Napoli. La cosa mi lusingò moltissimo e un eventuale accordo avrebbe trovato il mio benestare.  Da tifoso non potrei mai oppormi ad un’eventuale cessione al Napoli ora, però, sono un giocatore dell’ Udinese, ho firmato da poco il rinnovo e ho intenzione di fare il massimo per rispettare questa maglia”.

Quindi non ci sono possibilità di un suo futuro in azzurro?

 “ Non ho detto questo. Al momento sono un giocatore dell’ Udinese ma se dovessero sorgere le condizioni per un passaggio al Napoli non potrei mai rifiutare”.

 

Translate »