ESCLUSIVA PIANETANAPOLI, VARRELLA: “LA DIFESA DEL NAPOLI VA VALORIZZATA”

varrella

E’ tempo di bilanci. Il 2014 è ormai agli sgoccioli e per l’occasione la redazione di Pianetanapoli.it ha intervistato l’ex tecnico, tra le altre, di Salernitana e Savoia, Franco Varrella. Ecco la sua intervista completa ai nostri microfoni:

MIGLIORE SQUADRA“Senza dubbio è la Juventus. A livello strutturale, il numero dei campioni bianconeri èil più alto rispetto alle altre squadra e la mentalità che Conte ha saputo dare a questa squadra, sicuramente, ancora oggi è determinante. Non dimentichiamo, però, vedendo la finale di Supercoppa abbiamo avuto il piacere di notare che il Napoli a partita secca è sempre in grado di battere una grande squadra”.

NAPOLI“Se il Napoli dovesse migliorare leggermente il reparto difensivo, il ché non vuol dire cambiare o comprare nuovi giocatori ma significa semplicemente la valorizzazione del reparto arretrato. Una difesa più forte farebbe fare il Napoli un salto di qualità ulteriore. Benitez ha fatto un grande lavoro, ma abbiamo visto ancora errori grossolani con Koulibaly e Albiol in occasione del primo gol di Tevez. La retroguardia del Napoli deve diventare più consapevole dei propri mezzi: ottimi giocatori che potrebbero diventare grandi giocatori”.

SORPRESA SQUADRA – “Più la Sampdoria che il Genoa, che aveva già tanti buonissimi giocatori. Bene anche l’Empoli e il Sassuolo che hanno saputo dare la loro impronta di gioco, soprattutto con giocatori italiani. Propongono un buon calcio che è una filosofia importante per il movimento calcistico italiano”.

CARPI – “L’eccezione che conferma la regola. Giocatori funzionali ad un sistema di gioco che esalta le caratteristiche di tutti .

GABBIADINI“L’acquisto di Manolo Gabbiadini è sicuramente di livello: come ha dimostrato a Genova il giocatore ha dimostrato buona corsa e buona qualità che farà bene all’ambiente partenopeo. Con Insigne infortunato e Callejon a destra, potrebbe giocare anche a sinistra al posto appunto del talento di Frattamaggiore. Non si discutono le qualità dell’attaccante bergamasco”.

 

 

Translate »