Esclusiva Pianetanapoli. Steinlen(Ceo Midtjylland):”Vogliamo passare il girone, i tifosi del Napoli saranno i benvenuti ad Herning”

stenlein

Claus Steinlein è il Ceo, il general Manager, l’artefice del Midtjylland dei miracoli, squadra danese del piccolo centro di Herning, che nato solo sedici anni fa, ha conquistato il suo primo scudetto danese lo scorso anno e adesso si trova avversario del Napoli nel prossimo girone di Europa League. Il Napoli giocherà prima in Danimarca e poi vi sarà il ritorno al San Paolo. Pianetanapoli.it ha chiaccherato in esclusiva in inglese con il manager danese per scoprire qualcosa in piu’ del club danese.

Come è possibile che un club come il Midtjylland nato solo nel 1999 abbia gia’ vinto uno scudetto?

” E’ qualcosa di grande ed eccezionale per il club, per i nostri tifosi e per la città aver conquistato il titolo lo scorso anno, anche perchè l’anno precedente ci eravamo andati molto vicini. Siamo stati felici e fieri di aver trovato stabilità e di aver vinto la lega”

Quale è il vostro segreto voi giocate in una piccola città come Herning a differenza di altre squadre che giocano nella capitale Copenaghen?

 Sebbene siamo un club giovane siamo molto ambiziosi. Per il 2020 noi vorremo entrare per altre tre volte nella fase a gruppi della Europa, che sia l’EuropLeague o la ChampionsLeague”

Quanto ha contribuito nella crescita del club il vostro precedente allenatore fino a giugno Riddersholm?

Glen Riddersholm è stato un buon allenatore, ha lavorato con noi per molti anni. Ma il nostro attuale allenatore Jess Thorup ha avuto un grande inizio nel nostro club e noi siamo molto felici di lui. E’ l’ex allenatore della Danimarca under 21 ed ha grande esperienza”

Nel passato avete fallito la qualificazione al group stage di ELEAGUE perdendo solo ai rigori contro il Manchester City, quest’anno invece avete eliminato i quotati inglesi del Southampton. Che sensazioni vi ha lasciato la gara di ritorno che vi ha permesse di accedere al gruppo di Europa League?

 E’ stato un grande step per la nostra società, come già detto abbiamo intenzione di voler fare per altre tre volte fino al 2020 questa competizione. Io sono estremamente fiero per questo successo sia per i giocatori che per lo staff tecnico. I nostri tifosi furono fantastici nella gara contro il Southampton. E’ stata una soddisfazione per l’intera ragione accedere per la prima volta al Group Stage di Europa league”

Siete nel gruppo D con Napoli, Legia e Bruges quale è il vostro obiettivo?

 Molte persone dicono che il Napoli è favorito, io posso essere d’accordo. Ma vi sono quattro buone squadre a cui aspettano sei incontri dove puo’ succedere di tutto  Noi abbiamo eliminato una squadra della Premier League e vogliamo qualificarci per giocare i sedicesimi dopo Natale anche se sappiamo che sarà molto difficile”

Quale è la sua opinione sulla società del Napoli?

” E’ un club di grande storia e tradizione, noi guardiamo con grande interesse allo scontro con loro, per noi sarà una grande esperienza, ma di certo non vogliamo fare i turisti, ma vogliamo passare il turno”

 

Molti tifosi del Napoli seguono la squadra nelle trasferte europee, il vostro stadio non è molto grande, sarà garantita la sicurezza  degli stessi dentro al campo e per la città di Herning?

 

 Il nostro stadio per le gare europee ha una capienza di 9500 spettatori. E’ uno stadio sicuro, tutti gli spettatori inclusi i tifosi ospiti posso sentirsi sicuri. Noi come club ed anche la città di Herning, siamo pronti a dare il benvenuto e l’ospitalità ai tifosi del Napoli, sperando che vivano una bella esperienza in Danimarca”

Translate »