Elmas:”Dobbiamo vincere a Milano, per lo scudetto è ancora tutto possibile”

Eljif Elmas ha parlato dal ritiro della nazionale macedone:”il fatto di essere il calciatore macedone più pagato di sempre (è stato prelevato dal Napoli per 17 milioni di euro dal Fenerbahce) non mi pesa. Penso solo a lavorare – ha detto Elmas a ‘Vecer Press’ – è possibile, infatti, che tra sei mesi il cartellino di qualcun altro venga pagato di più rispetto al mio. Tuttavia, non penso al futuro. Adesso sono concentrato a fare bene al Napoli. Sono felice di giocare in Italia. Ho tanti obiettivi, ma li tengo per me”. Gli azzurri non stanno attraversando un buon momento e alla ripresa del campionato, sabato prossimo alle 18, ci sarà il match al Meazza contro il Milan. “Il Napoli è una delle migliori squadre del campionato italiano – ha dichiarato Elmas – contro il Milan sarà una partita difficile, ma faremo di tutto per tornare a casa con i tre punti”. “Siamo appena all’inizio – ha affermato Elmas – la Juventus ha tutto per vincere di nuovo lo scudetto, basta guardare i tanti campioni a disposizione di Sarri. Però, così come può conquistare il tricolore, così lo può pure perdere. Ci sono tante squadre in lotta per lo scudetto. C’è l’Inter, c’è il Napoli e c’è anche la Roma. La lotta scudetto sarà incerta sino all’ultima giornata”. Nel frattempo il centrocampista ha risposto anche alla solita domanda sulle differenze tra il calcio italiano e quello turco. “Le squadre di Serie A danno molta più importanza alla tattica – ha dichiarato Elmas – in Italia si gioca un calcio più difensivo. In Turchia vanno tutti all’attacco. Personalmente ho trovato più difficoltà nel Fenerbahce”. Per chiudere, un pronostico sul Pallone d’Oro 2019. “Per me lo merita Messi – ha affermato Elmas – che vinca o meno la Champions League ogni anno, resta uno dei giocatori più competitivi della storia del calcio”.

A proposito dell'autore

Luigi Giordano

Post correlati

Translate »