Dov’è la cattiveria?

Si è concluso il primo tempo di Parma-Napoli, i ducali sono in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Caprari su rigore (molto dubbio) nel finale. Gli azzurri sembrano la brutta copia di quelli visti fino ad oggi, tanto possesso palla ma alla fine un solo tiro verso la porta, ad inizio gara con Politano. Al di là dell`episodio del rigore, i partenopei faticano ad arrivare sotto porta, scarichi e senza motivazioni alcune, Lozano sembra essere spaesato nel ruolo di falso 9, e quando giochi senza una punta di peso che dovrebbe darti quell’apporto di gol necessario a vincere le partite chiuse come questa, è difficile sbloccare il punteggio. Nel secondo tempo quindi dentro gente fresca e frizzante, che crei superiorità e imprevedibilità nell’area di rigore avversaria.

A proposito dell'autore

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il terzo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Post correlati

Translate »