CI ERAVAMO ILLUSI DI GIOCARE IN UNA SERIE A2…

CI ERAVAMO ILLUSI DI GIOCARE IN UNA SERIE A2... src=
Eravamo felici di stare in serie b, non ci avrebbero smossi nemmeno le cannonate Giocare in quella categoria in compagnia con 52 scudetti, significava stare nell’elite del calcio. Altro che serie B. Facevano da compagnia alla nostra squadra, Fiorentina Juventus Lazio e Milan, e poi a seguire le altre, che non mancavano certamente di “blasone”o grandezza, acquisita nel tempo: Bologna, Genoa, Verona etc .-..  Furbescamente il nostro presidente, faceva proclami di non volere appartenere, ad un campionato di diversa categoria. Adducendo che preferiva guadagnare sul campo la promozione per la serie A. Certamente i conti gli davano ragione, ha ancora due anni di programmazione per arrivarci, in quello che fu il patto iniziale, arrivare alla massima serie, in  cinque anni.  Ora siamo al terzo, possiamo sicuramente dire, che siamo in ritardo. Avevamo anche nel primo anno di serie C1, una formazione che ci permetteva di essere promossi in serie B. Non funzionarono alcune cose, ormai note a tutti, che non lo permisero. Adesso il passato è dietro alle nostre spalle. Dobbiamo guardare avant, e, nonostante le difficoltà che si presentavano per un’immediata risalita, eravamo contenti di affrontarle. Invece adesso le cose sono totalmente cambiate! Quella presenza annunciata, non si è verificata. Tanto tuonò che  non piovve nella serata del 25 luglio.

Il giorno delle sentenze.

Sono sicuro che andremo meglio ora.  Le decisioni della Caf facevano pregustare sfide “meravigliose”. Contro squadre che hanno segnato il nostro passato da “campioni d’Italia” per due volte. Ora incontrarle dopo le sabbie mobili, che abbiamo attraversato in questi due anni, sarebbe stata una soddisfazione. Non è stato possibile. Ci rimane tra le grandi che sono cadute in disgrazia, solo, la JUVENTUS è non sarebbe, poco. Anche se poi le altre che rimangano, non sono da disprezzare. “Ma, voi ci credete che sarà così?  Oppure pensate, come sto facendo io, che entro la fine del mese di agosto anche la Juventus scomparirà da questo calendario di serie B. Andrà nel suo feudo originale, dove è stata per 109 anni continuati. Qualcuno dirà “c’è sempre una prima volta” Verificheremo se questa sfida ci sarà in campionato tra il Napoli e Juventus. Una partita tra le due, ci sarà sicuramente l' 11 agosto nel “Trofeo Moretti” . Saremo di fronte non solo alla Juve “assatanata”, per dimostrare che il suo posto è altrove! Ma incontreremo anche l’Inter di Moratti e Mancini, che non hanno digerito il trofeo  perso l’anno scorso.

Poi la “chicca sapete qual è”?  Il Milan per conto della “Mediaset” che fa pressione, in modo che anche la Juve risalga in serie A.  A causa dei diritti televisivi  che questa “emittente” ha speso per la Juventus, che gli sono costati un cumulo di miliardi! 

Il motivo di tanta indulgenza? Proprio i soliti conflitti d’interessi.  Quando, deve scendere in campo “il Berlusca”  lo fa da professionista.

Lui non corrompe nessuno “si compra” segretamente. Mai nessuno saprà come mai le sentenze, non sentenziano più!  

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »