CHRISTIAN MAGGIO: UNA VITA A SEMINARE PANICO SULLA FASCIA

CHRISTIAN MAGGIO: UNA VITA A SEMINARE PANICO SULLA FASCIA src=

Ne ha fatta di strada l'esterno destro degli azzurri nato a Montecchio Maggiore l'11 Febbraio del 1982,dal debutto nel Vicenza in serie A del 2000-2001,a diventare oggi uno degli esterni di fascia destra più forti del campionato italiano. Acquistato nel Giugno del 2008 per 8 milioni di euro dalla Sampdoria,mostra subito le sue grandi doti nell'inserimento, realizzando 4 reti con il suo nuovo club,prima di subire un grave infortunio e chiudere anzitempo la stagione. Nel torneo successivo ritrova il gol allo scadere contro il Bologna,con in panchina il timoniere attuale Walter Mazzarri,una vittoria importantissima che portò ad una svolta la stagione azzurra. Come non dimenticare il gol alla Marco Van Basten contro il Livorno,un gesto tecnico di immensa fattura che mostra ancora una volta le grandi doti di questo giocatore. Chiusura di stagione con altri 5 reti,si conferma l'anno dopo titolare inamovibile dello scacchiere azzurro e porta in dote altre 4 reti,contribuendo al raggiungimento del terzo posto e alla qualificazione Champions. Quest'anno riparte ancora forte,segnando due reti,una a San Siro contro l'Inter e l'altra in casa contro l'Udinese,inoltre serve l'assist a Manchester a Cavani e provoca con un suo cross l'autogol di Badstuber contro il Bayern Monaco. La maglia del Napoli vuol dire anche il raggiungimento della convocazione nella nazionale italiana. La prima volta viene chiamato da Lippi il 5 Ottobre 2008,senza però mai scendere in campo. Esordirà il 19 Novembre 2008 nell'amichevole Grecia-Italia,per poi essere ripresentato ai mondiali del Sud Africa,dove gioca solo l'ultima partita del girone subentrando a Domenico Criscito e portando rimpianti per l'ottimo spezzone di gara che riesce a disputare.

Oggi con l'avvento di Cesare Prandelli sembra entrato in pianta stabile nel giro azzurro,puntando decisamente ad essere protagonista negli Europei del 2012. Ragazzo e professionista esemplare non si ricorda una polemica o un comportamento scorretto nei confronti della società. In un'intervista di recente pubblicazione ha dichiarato di trovarsi bene a Napoli e di voler rimanere ancora a lungo. Ed ora siamo solo in attesa che tutta questa dedizione, seguita da prestazioni importanti,vengano premiate con il tanto agognato rinnovo del contratto. Sono di oggi le parole del ds Riccardo Bigon,che ha dichiarato che problemi su questo aspetto non ci sono e che l'annuncio spetterà al presidente. La nostra speranza è che tutto questo avvenga veramente presto,per vedere il nostro Christian sgroppare sulla fascia e inserirsi come solo lui sa fare ancora per molto tempo,aspettando l'ennesimo inchino dopo un suo gol. 

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »