CAVANI E LAVEZZI ANNICHILISCONO LA VIOLA!!!

CAVANI E LAVEZZI ANNICHILISCONO LA VIOLA!!! src=

FIORENTINA-NAPOLI 0-3

Fiorentina (3-5-2): Boruc 5,5; Gamberini 5,5, Natali 5, Nastasic 5,5; Cassani 5,5, Behrami 6 (1' st Salifu 5,5), Montolivo 4,5, Olivera 5 (18' st Marchionni 5), Vargas 4,5 (30' st Cerci 5); Amauri 5, Jovetic 5,5. A disp.: Neto, Felipe, Romulo, Ljajic. All.: Rossi 5.

Napoli (3-4-2-1): Rosati ;Campagnaro (10' Grava ), Cannavaro  Britos ; Maggio , Dzemaili , Inler , Dossena ; Hamsik 5 (25' st Gargano ), Lavezzi ; Cavani  (28' st Pandev ). A disp.: De Sanctis, Fernandez, Zuniga, Dezi. All.: Mazzarri 6,5.

Arbitro: Orsato di Schio

Marcatori: 3' Cavani, 10' st Cavani, 46' st Lavezzi

Ammoniti: Olivera, Amauri (F), Britos, Rosati (N)

Recupero: 5°pt; 3°st

Ora ci siamo. La verve partenopea di inizio stagione sembra essere tornata. La squadra caparbea che tutti noi abbiamo ammirato ad inizio stagione e nel girone di Champions è risorta. Cavani sembra essere tornato quel cecchino infallibile da 30 gol stagionali e se poi anche Lavezzi timbra il cartellino… Vuol dire che davvero la strada è quella giusta.

Pronti via e gli azzurri partono col piglio giusto trovando il vantaggio: protagonisti i tre tenori partenopei. Lavezzi riceve da Maggio e per vie centrali trova HAmsik; lo slovacco compie una giocata sopraffina dettando un passaggio per Cavani che sembra quasi leggerlo nel pensiero. L'ariete azzurro si fionda sul pallone e trafigge Boruc, siglando per la quattordicesima volta il cartellino in questa stagione.La risposta della Fiorentina arriva all'ottavo con Vargas (il più attivo dei suoi) che mette al centro un pallone invitante sul quale accorre Cassani; l'ex palermo prova il destro al volo,ma il pallone però a lato.Al ventesimo bello il duello Maggio-Vargas sulla fascia: l'azzurro punta il fondo, riuscendo a guadagnarsi un calcio d'angolo. Alla battutta si presenta Lavezzi che pesca proprio l'esterno azzurro, lasciato incredibilmente solo al centro dell'area, ma il numero undici partenopea non riesce a capitalizzare, colpendo la parte superiore della traversa vanificando una ghiotta occasione. Cinque minuti più tardi la Fiorentina pareggia il conto dei legni: sempre da calcio d'angolo svetta Natali, che sovrasta Cavani, ma il pallone bacia la parte bassa del palo e termina sul fondo.Passata la mezz'ora, c'è il primo lampo del match del montenegrino Jovetic: Sinistro radente che parte dal limite dell'area partenopea e pallone che termina sul fondo alla sinistra della porta difesa da Rosati.Al 37' ancora pericoloso il Napoli dai calci piazzati,stavolta su punizione: Lavezzi mette al centro un bel pallone, la palla giunge a Britos posizionato nell'area piccola della Fiorentina, ma l'uruguaiano spara incredibilmente alto.Finale concitato con la Fiorentina che preme sull'acceleratore ed Il Napoli rintanato nella propria tre quarti, ma il risultato rimane invariato: gli azzurri conducono per uno a zero.

Come nel primo tempo, nella ripresa attivissimo Vargas pericoloso con i suoi cross, ma Rosati blocca in due tempi. Al 50' potenziale occasione per gli azzurri : spunto di LAvezzi che cerca di servire sulla corsa Hamsik, ma i due non s'intendono ed il pallone termina docilmente tra le braccia dell'estremo difensore viola. Quattro minuti più tardi gli azzurri trovano il raddoppio, ancora una volta con Cavani, servito nuovamente da HAmsik. L'ariete azzurro si invola verso l'area avversaria scaricando un potente destro sul primo palo sul quale Boruc non può far nulla: azzurri avanti per due gol a zero.La Fiorentina non si arrende e continua a creare senza però riuscire a trafiggere gli azzurri: viola pericolosi con Montolivo che testa i riflessi di Rosati: l'estremo azzurro è attento e blocca in sicurezza.Al 62° il Napoli sfiora il terzo gol con Lavezzi, bravo a seminare il panico nella retroguardia viola, ma lezioso sotto porta: l'argentino prova a sorprendere Boruc con un mini cucchiaio, ma l'estremo difensore polacco e sce bene, sventando il pericolo.Sei minuti più tardi la più ghiotta occasione per la Fiorentina di accorciare le distanze propiziata però da un giocatore del Napoli: rischia l'autogol Maggio, deviando una punizione ben calciata da Jovetic, ma il pallone termina per fortuna in calcio d'angolo.

Ancora Napoli pericoloso in avanti stavolta con Cavani nelle vesti di assist-men per Dossena: sinistro potente ma impreciso dell'esterno azzurro. Spazi lunghi tra le squadre e occasioni da una parte e dall'altra: dppia opportunità per la Fiorentina prima con Amauri e poi con JOvetic, ma entrambi i tentativi vengono letteralmente murati prima da Britos e poi dal neoentrato Gargano.Ancora Fiorentina all'86esimo con Cerci ben servito da Amauri che prova a scaricare un bel sinistro verso la porta difesa da Rosati, ma ancora una volta il tentativo dei viola si schianta sul muro partenopeo. Torna poi a farsi pericoloso Jovetic, che non si arrende: il numero otto viola prova con un destro da lontano ad accorciare le distanze, ma Rosati è attento e devia in angolo. Dalla bandierina si presenta proprio il montenegrino, ma la difesa partenopea mette fuori pescando il Pocho Lavezzi che sul finire del match raccoglie le ultime energie rimaste e dopo aver percorso più di cinquanta metri di corsa infila con un bel destro Boruc, scrivendo la parola fine sul match: 3 a 0!

Evidentemente l'aria champions comincia a respirarsi nell'ambiente partenopeo: martedì infatti ci sarà il match più importante della storia del Napoli targato De Laurentiis. Le premesse per far bene ci sono tutte. Appuntamento all'arena di Fuorigrotta!

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »