CASO LAVEZZI, I PRECEDENTI: SCURTO E BIANCHI FURONO ASSOLTI DALLA PROVA TV

Venerdì sarà un giorno importante per il Napoli e per Lavezzi sul ricorso d'urgenza avanzato dai partenopei sulla squalifica di tre giornate inflitta all'argentino. Si rincorrono voci di speranza da vari legali che in coro sollevano numerose lacune sul comunicato del Giudice Sportivo, ma intanto si rispolvera anche qualche precedente come nel caso di Rolando Bianchi (attaccante del Torino) e Giuseppe Scurto (difensore della Triestina). Entrambi furono squalificati dalla prova tv per bestemmie ed entrambi furono assolti: il primo perchè le immagini non erano chiare sul labbiale; i legali del secondo, invece, chiamarono in causa un docente di linguistica labbiale per sordo-muti a testimoniare in favore del difensore romano (fd)

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »