CARPISA: UN ALTRO GREER NEL MIRINO

CARPISA: UN ALTRO GREER NEL MIRINO src=
Il bivio posto dal limite dei comunitari tesserabili sembrava aver imposto il problema alla Carpisa di essere costretta a " tagliare " uno fra fra Morandais e Stefansson.. Problema risolto con l’ addio del biondo islandese, che ha deciso di accettare le offerte del club spagnolo del Valencia, che è stata ben lieta di accogliere le sue richieste economiche, quelle che Micheal Morandais pare abbia scelto di ridurre, dopo che anche per lui, le sirene spagnole stavano per esercitare un irresistibile fascino. Se non ci saranno intoppi, la firma avverrà nei prossimi giorni, insieme a quella di Ansu Sesay, visto che difficilmente al " giocatore con la fascetta " sara’ imposto uno stop più lungo di 3 –4 mesi. Molto probabilmente anche Lynn Greer tornerà alla base, ma questo sarà certo solo dopo la scadenza dell’ opzione del 31 luglio da parte dell’ Nba. Anche il suo quasi omonimo Nate Green è in cima ai desideri del trio Maione – Bucchi – Betti, già da diversi anni in Italia con esperienze ad Avellino e nell’ anno appena trascorso a Bologna ( sponda Fortitudo ), riuscendo anche a centrare il canestro decisivo in gara – 1 contro Napoli. Qualche altro elemento ( in particolare un pivot ) è nel mirino del club azzurro, che sta cercando di scovarlo nelle Summer League americane. Betti ha infine smentito la possibilità che a coaudivare Rocca e Cittadini sotto canestro sia Jakob Janks.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »