Caos Napoli. L’ ammutinamento che andava evitato …

 

Doveva essere e non è stato. Potremmo sintetizzare così la gara di ieri sera al San Paolo: una gara che doveva sancire la matematica qualificazione agli ottavi di Champions ed invece ha sancito il definitivo stato di caos che regna in questo momento in casa Napoli .

Il ritiro della squadra fino a domenica mattina voluto da De Laurentis, è una scelta che Ancelotti ha subito dichiarato di non condividere ma di rispettare, mentre invece ieri sera i calciatori azzurri hanno clamorosamente rifiutato di ritornare a Castel Volturno.

Nel post gara di ieri sera, Ancelotti e la squadra non hanno rilasciato alcuna dichiarazione, segno ovviamente di un clima particolarmente teso .

Ad oggi però c’è da capire gli scenari inevitabili della scelta adoperata dai calciatori .
Ciò che è accaduto ieri, pone ad un bivio società, tecnico e calciatori.
Una settimana di ritiro può risultare difficile da digerire, ma certe scelte della societá, soprattutto in certi momenti storici dove i risultati non sono dei migliori, vanno rispettate anche se non condivise.

I calciatori sono ben coscienti che le prestazioni offerte sono ben al di sotto delle loro potenzialità e la società aveva il dovere di compiere un segnale forte. Il gesto di rifiutare il ritiro e soprattutto nell’ imminente post partita di Champions col conseguente danno di immagine, è un qualcosa che doveva assolutamente essere evitato. I calciatori, potevano tranquillamente attendere la giornata odierna per discutere della possibilità della revoca del ritiro, senza esporre il Napoli ad un danno d’immagine in un post partita di una gara di Champions League.

Ora però è il momento delle scelte. Ad onor di logica ci sembra improbabile che a pagare possa essere l’allenatore, anche perché il tecnico di Reggiolo ieri sera si è recato regolarmente a Castel Volturno mostrando tutta la sua professionalità.

Dalla società ci si aspetta una multa salata ai calciatori, ma ciò non può essere la soluzione al problema. Le ipotesi si sprecano, anche se la soluzione più probabile è che si cercherà di risanare il tutto sperando in una vittoria degli azzurri col Genoa sabato sera prima della tanto attesa sosta . Appare evidente che in caso di non vittoria col Genoa potrebbe realmente accadere di tutto .

Di sicuro, questo gesto della squadra di non andare in ritiro non è stato apprezzato da gran parte della tifoseria, che attraverso i social tutto il suo malcontento .

Ad Ancelotti  vanno imputate le dovute colpe per il deludente inizio di stagione del Napoli, ma ancora una volta ieri sera ha mostrato tutta la sua serietà e professionalità.

A proposito dell'autore

Saverio Quatrano

Post correlati

Translate »