BENITEZ: “HIGUAIN STA FACENDO LA DIFFERENZA, SODDISFATTO DI STRINIC”

benitezIl Napoli espugna l’Olimpico e si riporta al terzo posto in classifica, decisivo per battere la Lazio il gol di Gonzalo Higuain realizzato al 18′. Buona la prima prova in maglia azzura di Ivan Strinic, sontuosa la prestazione di Raul Albiol.

Ecco le dichiarazioni dei protagonisti.

Rafa Benitez è intevenuto ai microfoni di Sky Sport: “Mancano 19 partite ancora alla fine del campionato, nonostante la vittoria importante non c’è niente di decisivo. Vincere ci permettere di agguantare il terzo posto e guardare avanti. Higuain? Gonzalo sta giocando bene. Le ultime partite sono state di grandissimo livello. Sta facendo la differenza e oggi ha fatto lo stesso. Strinic? Sono soddisfatto del suo esordio. Non era facile giocare contro Candreva e contro una squadra veloce e forte fisicamente. Ha fatto una buona partita senza problemi. Su Rizzoli? È un arbitro di livello mondiale, ha avuto una partita facile. Autostima? Credo che la nostra stagione ha avuto un momento difficile all’inizio dopo Bilbao, poi ci siamo ripresi tornando a giocare ai livelli dell’anno scorso. Poi abbiamo avuto un altro calo e ci siamo ripresi dopo Doha. La partita con la Juventus non mi è piaciuta, e oggi abbiamo visto una squadra che ha lavorato bene in fase difensiva e che ha avuto dieci ripartenze per chiudere la partita. Secondo posto? 19 partita sono tante, mancano ancora tanti punti. Guardiamo una partita alla volta e poi vediamo dove arriveremo. Sul futuro di Higuain? Credo che Gonzalo sta dimostrando in campo che è concentrato e che vuole dare il massimo. Parlare adesso del suo futuro mi sembra prematuro. Deve continuare a fare la differenza.”

Gonzalo Higuain è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium:

“La Lazio è una squadra forte e vincere contro di loro è determianante per il terzo posto. Dedica a Lorenzo? Sì, è un ragazzo che stava facendo molto bene, e s’è infortunato nel momento migliore della sua stagione. E’ stato sfortunato. Futuro? L’ho detto, sto bene a Napoli. Sono felice ed è questo ciò che conta”

Rafa Benitez in conferenza stampa:

“Vincere è stato molto positivo, soprattutto vedere un’ottima fase difensiva. Sono 4-5 ripartenze ma nel secondo tempo non abbiamo subito e siamo soddisfatti. Meglio in trasferta? La squadra fuori casa è più solida, al San Paolo abbiamo perso punti in partite dominate che normalmente si vincono. Non è successo così e dobbiamo migliorare nella seconda parte del campionato. Koulibaly un po’ in difficoltà nel primo tempo, poi nel secondo tempo è stato perfetto. Albiol è una vera e propria garanzia e il centrocampo, in questa partita, ha aiutato molto la difesa.

Walter Gargano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Sapevamo che era una partita difficile contro una Lazio in ottima condizione e siamo venuti qui a vincere. Potevamo segnare 2 o 3 gol in più ed è un peccato non averli fatti, la condizione della squadra è ottima; con Higuain passo tanto tempo anche fuori dal campo, siamo amici e lui a Napoli si trova benissimo”

Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo giocato una grande partita. Abbiamo giocato solo noi e loro son stati bravi a difendersi e ripartire. Anche nel secondo tempo abbiamo creato qualche situazione offensiva. Non meritavamo di uscire con una sconfitta dal campo per come abbiamo affrontato la partita. Oggi è mancato solo il risultato. Sapevamo che il Napoli è una squadra brava a sfruttare le occasioni che le si presentano, però non posso dire niente ai miei ragazzi. Su Djordjevic? Sta facendo un lavoro fantastico per la squadra, ci è mancato poco per raddrizzare la partita giocando costantemente nella metà campo avversaria. Loro si sono difesi bene e ci è mancato solo un guizzo. Sull’obiettivo terzo posto? Nessuna situazione negativa. Volevamo mantenere il terzo posto, e sappiamo che sarà una lotta dura fino alla fine. Non c’è solo il Napoli, ma ci sono anche altre squadre. Il nostro obiettivo è comunque tornare in Europa, sappiamo che ci sono due ingressi ma noi vogliamo raggiungere quello principale.”

A proposito dell'autore

Claudio Cafarelli

Post correlati

Translate »