Appannati e involuti: primo tempo non convincente

Quindici minuti e poi blackout. Il Napoli aveva cominciato bene il primo tempo, trovando subito la rete del vantaggio con un bel mancino di Fabiàn Ruiz, ben servito da Dries Mertens. Come di consueto gli azzurri hanno sprecato una ghiotta chance per il raddoppio, con Lorenzo Insigne che sfiora il palo alla sinistra di Strakosha. Da questo momento si esauriscono le idee degli azzurri, che non riescono ad imbastire azioni degne di nota e con una logica alla base, dimostrando appannamento sia nelle gambe che nella testa. La Lazio ne approfitta e pareggia i conti con Ciro Immobile, che approfitta di una grave dormita di Manolas e raggiunge il record di gol di Gonzalo Higuain. Napoli in affanno, privo di idee e con un Lobotka puntualmente in ritardo in fase di interdizione e spesso impreciso nei passaggi verso i propri compagni. Spento anche Zielinski, che è apparso totalmente nullo. Nella ripresa la vivacità di Elmas potrebbe costituire la scossa in più per ravvivare una partita bloccata.

A proposito dell'autore

Giuseppe Lombardi

Post correlati

Translate »