Ancelotti:”Sbagliato approccio. Dal mercato non ci sarà nessuna sorpresa”

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, dopo la vittoria con il Bologna è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “E’ un periodo della stagione un po’ particolare. Oggi ho visto diverse partite e non ci sono state prestazioni esaltanti. E’ vero che non abbiamo fatto una gran partita, ma soprattutto non l’abbiamo tenuta sotto controllo. Ci siamo fatti raggiungere due volte. Il Bologna ha giocato molto bene e ci ha reso la vita difficile. Ma noi abbiamo dimostrato carattere, altrimenti non l’avremmo vinta”.

Un bilancio a fine girone d’andata. “Siamo in linea con la nostra stagione. Abbiamo fatto un ottimo girone d’andata, annacquato un po’ dalla corsa della Juventus. Siamo più vicini al primo posto che al quinto, per cui guardiamo avanti. In Champions League abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità. Questa squadra andrà a migliorare, ne sono certo. Ho trovato un bell’ambiente, il gruppo è molto sano, sono tutti molto modesti ed umili. Si impegnano tutti, sono seri. Il mio lavoro quindi è agevolato. Abbiamo cambiato qualcosa rispetto allo scorso anno e la squadra s’è adattata bene”.

Quando parli di crescita ti riferisci a giocatori come Verdi e Zielinski? “Sì, sono questi i giocatori. Poi c’è un gruppo già formato che comprende Callejon, Mertens e altri. E poi c’è una parte che arriva ora, formata da Zielinski, anche Milik che viene da due infortuni e sta facendo molto bene”.

Sul mercato: “Se hai più di venti calciatori è complicato, noi ne abbiamo ventuno più i tre portieri. Sta rientrando anche Chiriches. Non se ne va nessuno e non parte nessuno”.

Come hai trovato il Bologna di Inzaghi? “Mi sembra una squadra molto motivata, con idee molto chiare nel gioco. Ci hanno creato più problemi di tante altre squadre che sono venute qui al San Paolo”.

Complimenti per come ti sei comportata dopo gli episodi di San Siro. “Volevo fare solo una precisazione. Noi mai abbiamo chiesto la sospensione della paritta. Noi abbiamo chiesto un’interruzione temporanea, come da protocollo. L’ha confermato anche la UEFA. Se ci si fosse fermati non sarebbe stato per noi”.

A proposito dell'autore

Salvatore Stiletti

Post correlati

Translate »