Ancelotti: “Abbiamo fatto meglio nelle scorse gare, ma oggi abbiamo fatto 5goal. Martedi faremo una grande gara”

Ancelotti in sala stampa: “Napoli ha riattaccato la spina? “Abbiamo iniziato bene, poi c’è stato un rilassamento eccessivo. Anche sul 2-1 faticavamo a recuperare palla, l’Empoli ha giocato molto bene, il risultato dice altro, ma dobbiamo focalizzarci su ciò che non è andato bene e ci sono stati aspetti negativi, anche se siamo stati efficaci sotto porta con Mertens, Insigne, anche Milik quanto è entrato”.

Sfruttare il recupero alto ed arrivare in porta un’arma anche per martedì? “E’ un’arma che si può sfruttare, tanto più diventa migliore il recupero della palla”.

Qualche titubanza di troppo in difesa? “E’ un avviso ai naviganti, nel bene e nel male. Nel bene per l’efficacia in attacco, indietro per degli errori. Per la mole di gioco cinque reti sono un bottino esagerato, con la Roma ad esempio avevamo giocato meglio. Valutiamo tutto questo per arrivare bene a martedì”.

32mila biglietti per Napoli-Empoli di venerdì sera, è merito della squadra aver portato la gente allo stadio. “Se la gente viene apprezza ciò che facciamo, non vedo l’ora di arrivare martedì perché sarà sicuramente un bel vedere”.

Contento che nonostante il turnover sia arrivato il risultato? “Il gruppo mi dà sicurezza, fiducia, il livello qualitativo è molto alto. La prova non è venuta tanto bene collettivamente, seppur tutti abbiano fatto il massimo individualmente”.

Che bottino potete fare a fine girone d’andata? “Aspettiamo e lo sapremo. Credo siamo in linea, chi è davanti va forte, speriamo di tenere il passo”.

Su Mertens e la candidatura per martedì: “E’ un momento prolifico per lui, ha ritrovato la condizione ottimale dopo il mondiale. La partita che ha fatto è da tenere in considerazione”.

Le grandi non vincono con questo cinismo? “Dico solo che mi era piaciuta di più con la Roma, ma martedì faremo una grande partita”.

Translate »