Allegri: “Napoli ancora in lotta”. E su Tagliavento…

Massimiliano Allegri, a poco più di 24 ore da Juventus-Bologna (in programma sabato 5 maggio h20,45), ha parlato in conferenza stampa a Vinovo:

“Mancano 3 giornate alla fine, domani abbiamo la partita che dobbiamo vincere per preparare al meglio la Coppa Italia mercoledí. Il Bologna gioca bene, ha giocatori di qualità e verrà qui cercando una vittoria storica, per cui bisognerà affrontarlo con determinazione. Tra i ragazzi c’è entusiamo, ma non bisogna avere presunzione e superficialità. Domani sarà un altro passo in avanti verso l’obiettivo”

Sulla formazione: “Domani giocano Dybala e Higuain, in queste partite ci devono fare i gol-Scudetto. Mandzukic, Chiellini, Sturaro e De Sciglio sono infortunati e Pjanic è squalificato, speriamo di recuperare qualcuno per la finale di Coppa”

Sul colloquio con Tagliavento: “È un episodio che non esiste. Le immagini lo hanno confermato. In Italia ci piace fare un po’ di commedia…”

Sulla corsa Scudetto:Il Napoli ha ancora le possibilità matematiche di vincere lo Scudetto. Alla fine del campionato ci sono sempre delle sorprese: Champions, Europa e salvezza sono ancora tutte aperte, non è il campionato chiuso di cui si era parlato a inizio anno. Di questi tempi l’anno scorso con 88 punti avremmo già vinto lo Scudetto.”

Sul futuro: “Arsenal? Sono legato alla Juventus e sto bene qui, dobbiamo raggiungere gli obiettivi Scudetto e Coppa Italia”

Sul VAR in Europa: “Il Var aiuta molto se usato con criterio, in italia lo stiamo facendo bene, nonstante sia uno strumento nuovo. Credo che avverrà anche in Europa. Complimenti alla Roma e al calcio italiano in Europa, tutte le squadre italiane hanno fatto passi avanti in campo internazionale.”

 

 

 

Translate »