Allan: “Napoli come Rio de Janeiro. Noi calciatori siamo famosi, ma non dobbiamo essere divi”

Intervistato dal Corriere del Mezzogiorno, Allan ha parlato diffusamente anche del suo rapporto con la città partenopea: “Sono qui a Napoli, la gente mi riconosce per strada. Mi dimostra affetto e passione. Mi fa sentire amato e importante. Sono stato fortunato. Napoli è un po’ come Rio. I tifosi amano il calcio, si affezionano ai loro beniamini e soprattutto con il calcio dimenticano i problemi quotidiani. Li capisco e non mi danno fastidio. Grazie anche a loro se diventiamo famosi. Ma non dobbiamo essere divi”.

A proposito dell'autore

Salvatore Stiletti

Post correlati

Translate »