Rivisitiamo la prestazione dell’arbitro e dei suoi assistenti

Il Napoli cade ad Empoli e si allontana di nuovo dalla zona Champions League. Lezione di calcio nel primo tempo degli uomini di Sarri che si portano alla fine dei primi quarantacinque minuti sul 3-0. Nella ripresa Benitez inserisce Insigne e Gabbiadini per acciuffare il pareggio, ma arriva solo il gol della bandiera con l’autorete di Laurini. Nel finale arriva anche il gol definitivo 4-2 con un tiro Marek Hamsik da fuori area. Napoli mai in partita. E il terzo posto si allontana sempre di più.

PRIMO TEMPO

30′ Croce atterra Maggio, il fallo c’è. Decisione giusta.
33′ Gargano atterra a centrocampo Croce, il tocco c’è.
36′ Maggio atterra Maccarone, chiamata giusta.
41′ Higuain parte in posizione di fuorigioco, decisione giusta.

SECONDO TEMPO

47′ Higuain in posizione di fuorigioco. Decisione giusta.
52′ Fallo di Inler su Maccarone. Giusto.
55′ Manata in faccia di Gargano a Saponara.
68′ Fuorigioco di Lorenzo Insigne di pochi centimetri. Decisione giusta.
70′ Gamba alta di Insigne, chiamata giusta.
71′ Ammonito Tonelli per perdita di tempo.
78′ Giallo per Higuain per proteste.
80′ Britos atterra Maccarone, il tocco sul piede c’è. Chiamata giusta.
90+1′ Gol di Hamsik, ma in posizione di fuorigioco di Koulibaly che ostacola la visuale di  Sepe. Il gol era da annullare. 
90+5′ – Dopo cinque minuti di recupero Massa manda tutti negli spogliatoi.

Massa 6: poco lavoro per lui, ci sono pochissime interruzioni di gioco. Sempre lucido nelle decisioni 6. Costanzo-Di Fiore 5.5: sempre in posizione, tutte le chiamate sono giuste seppur per pochi millimetri. In occasione del gol di Hamsik, c’era Koulibaly in posizione di fuorigioco. La rete era da annullare. 

Tags