Christian Maggio parla dopo la sfida al Feyenoord ai microfoni di Premium Sport: “Eravamo partiti con la voglia di portare a casa il risultato. È normale che a partita in corso si pensasse all’altra gara. Dispiace essere usciti con una sconfitti, ma ci deve servire come lezione per il futuro. Adesso pensiamo al campionato, già domenica dobbiamo portare a casa la vittoria. Tutti sanno che quando si inizia bene un girone non hai già passato il turno, ma poco ci manca. Quando parti con una sconfitta diventa dura, bisogna sempre fare risultato, a volte ci riesci, altre no. Dispiace anche per i tifosi, volevamo portare a casa una vittoria. Affronteremo il campionato a testa alta, convinti della nostra forte. Siamo a un punto dalla Juve, che sabato ha uno scontro diretto. C’è sempre speranza, sarà lunghissimo e ce la giocheremo. Dopo due sconfitte il morale non è il massimo, ma i miei compagni proveranno a fare il massimo per affrontare l’EL nel migliore dei modi”.