Issa Diop è nato a Tolosa il 9 gennaio del 1997, alto un metro e 94 per 90 kg di peso, è un difensore centrale di piede destro, veloce e rapido nelle chiusure. Ha origini senegalesi e con la nazionale francese Under 19 ha vinto nel 2016 l’Europeo di categoria battendo in finale per 4-0 l’Italia, cresciuto nelle giovanili del Tolosa, il 28 novembre 2015 fa il suo debutto in prima squadra, nel match di Ligue 1 vinto per 2-0 contro il Nizza. Pochi giorni dopo, alla sua seconda presenza, trova il gol nello 0-3 sul campo del Troyes. Mantiene poi un posto da titolare, arrivando a chiudere la stagione con 21 presenze in campionato. Issa Diop si è confermato su buoni livelli anche in questa prima parte della stagione: cinque presenze in Ligue 1 e un gol di destro contro il Rennes. Seppur ancora molto giovane, Diop vanta già una discreta esperienza: tra coppe e campionato, ha giocato 59 partite con il Tolosa, segnando quattro gol e firmando due assist. Sembra ancora acerbo dal punto di vista tecnico, lo si può paragonare al primo Koulibaly visto nel Napoli. Si sono interessate a lui soprattutto Paris Saint Germain e Monaco e il suo valore di mercato si aggira intorno ai dieci milioni di euro, ma tende a salire. In Italia l’estate scorsa la Roma lo aveva visionato, mentre l’Inter si è fatta sotto in maniera più convinta, ma la mancanza di liquidità dei nerazzurri hanno impedito la conclusione della trattativa. Il Napoli non ci ha ancora pensato, ma potrebbe essere il sostituto naturale di Koulibaly.