Pianetanapoli è stato all’Amsterdam Arena per assistere al match di Europaleague dell’Ajax contro lo Schalke e ne abbiamo approfittato per fare un sondaggio con i tifosi dell’Ajax sul loro ex calciatore Arek Milik, in forza al Napoli da questa stagione.

ALEX 23 anni studente:” Arek è un grandissimo attaccante, ha realizzato in due anni con noi oltre trenta reti, sono molto dispiaciuto che è andato via dalla nostra squadra, anche perché è un ragazzo splendido, siamo molto dispiaciuti per l’infortunio patito a Napoli, sarebbe bello rivederlo con la nostra maglia prima o poi”

Dietmar 29 anni operaio:”Ho pianto alla cessione di Milik al Napoli, con lui in campo avremmo passato il preliminare contro il Rostov. E’ un calciatore forte sia di testa che di piede, è molto professionale e con dedizione all’allenamento. Gli auguro di fare una grande stagione con il Napoli dopo l’infortunio nella prossima stagione”

Micheal 42 anni ingegnere:” Arek è stata una grave perdita per l’Ajax con lui avremmo passato il preliminare, da noi ha segnato tanto e ho visto che stava segnando a Napoli molto anche prima dell’infortunio, il Napoli deve puntare su di lui per i prossimi anni, può diventare forte come Lewandosky”

Oliver 30 anni impiegato:” All’Ajax manca tantissimo, con le partite bloccate risolveva le gare con i suoi tiri da fuori o qualche colpo di testa, ci dava una mano sui corner a sfavore con la sua statura, ma la società dell’Ajax per storia non poteva rifiutare quell’offerta del Napoli, tenetevelo stretto”

Ronald 61 anni pensionato:” Seguo l’Ajax da cinquanta anni, posso dire che ho visto grandissimi attaccanti passare con la nostra maglia, Arek lo colloco tra quello con le potenzialità migliori vista anche la giovane età. Ha un sinistro portentoso, di testa è un castigo di Dio. Con noi ha fatto benissimo, lo riprenderei di corsa. Penso che sarà una delle sorprese del prossimo mondiale, il Napoli ha acquistato un crack.”